Cosa vedere

Mulini di Mykonos

Mulini di Mykonos

Di sicuro i Mulini a vento  a Mykonos città (nella parte occidentale) che fin dal 16 ° secolo,  sono stati  uno dei simboli più riconosciuti di quest’isola, una volta grande produttore di grano e pane.

L’area dei mulini a vento ha una splendida vista su Little Venice che è il luogo più popolare a Mykonos per vedere il tramonto. 16 mulini in totale,  non più operativi,  monumenti dell’isola,  che offrono una vista spettacolare: da qui si possono vedere la Chora ed il porto in lontananza. Volendo da qui si può fare un salto al museo folkoristico che ha una parte dedicata all’agricoltura di una volta dell’isola. Sulla strada per i mulini a vento  non è da trascurare il quartiere  storico di Alefkandra  dove fermarsi per mangiare un boccone o bere un bicchiere di ouzo prima i tornare verso  Little Venice.

Little Venice

Little Venice

Poi tappa obbligatoria Little Venice, conosciuta come l’angolo più bello dell’isola, affacciata sulla fine sud-ovest del porto. Fu qui che alcuni giovani  capitani decisero di stabilirsi e costruire in modo univoco magnifiche case a picco sul mare, a due o tre piani, dai balconi in legno colorato. Oggi molte di queste case storiche sono state trasformate in di ristoranti accoglienti, bar, negozi e locali notturni, rendendo questo un luogo vivace a tutte le ore del giorno. Little Venice è famosa per le sue pittoresche case medioevali, ma anche per la vista più bella e romantica del tramonto, da aspettare sorseggiando qualcosa nei numerosi bar e caffè.  Si raggiunge Little Venice a piedi dai mulini a vento, giù per le scale. E ‘anche a solo cinque minuti a piedi dalla stazione dei bus a  Fabrika (troverete nella piazza cartelli con le indicazioni come raggiungerla).

La chiesa di Paraportiani

La chiesa di Paraportiani

E non può mancare una sosta a Panagia Paraportiani nella parte più occidentale della città di Mykonos,  la più impressionante di tutta l’isola, un vero gioiello bizantino. Questa chiesa bianca, che risale al 1425 edificio, non è stata completata fino al 17 ° secolo;  è il più popolare e la più fotografata delle 400 chiese su tutta l’isola. E’ costituita da quattro cappelle allo stesso  livello del suolo e poi con un’ altra sopra; solo una delle cappelle al piano terra è aperta ai visitatori, dalla mattina presto fino al tramonto. La chiesa si trova nel quartiere di Kastro, la parte più antica della città di Mykonos. Panagia Paraportiani è di gran lunga la più famosa chiesa di Mykonos. Si consiglia di andare a visitarla al tramonto quando la luce inizia a cambiare. Una bella esperienza spirituale che tutti dovrebbero fare.  Dal suo ingresso principale avrete una vista spettacolare sul Mar Mediterraneo. L’ingresso è gratuito. Questo è un luogo di culto attivo,  quindi ricordatevi di essere rispettosi nei modi e nell’abbigliamento.

ANO MERA

Vista dal Ano Mera

Vista dal Ano Mera

Situata nel cuore di Mykonos  a circa 4 km a est della Chora , Ano Mera è unica altra vera città dell’isola. Non avendo la vista sul mare  è meno affollata rispetto altre  parti di MykonoS.  Se siete appassionati di storia religiosa (la città è sede di due monasteri dell’isola) questo è il luogo per voi. In questa zona da visitare il Monastero di Panagia Tourliani (18° secolo) rinomato per le sue intricate sculture di  marmo ed il  massiccio altare italiano barocco. Mezzo miglio più a sud- est di  Panagia Tourliani  troverete ciò che resta del Monastero di Paleokastro (12 ° secolo) , oggi uno dei luoghi più verdi dell’isola.

MUSEI

Museo Archeologico di Mykonos, Mykonos città (vicino alla stazione degli autobus a nord), aperto tutti i giorni 08:30-15:00, tranne il lunedì. All’interno  un gran numero di vasi, che vanno dalla preistoria al periodo tardo ellenistico (25°-1° secolo AC), statue austere, stele e urne funerarie dal  vicina isola di Rheneia (necropoli Delos ‘). Pochissimi i reperti di Mykonos. Ingresso 2 €.

Museo del Folklore, Mykonos città (a pochi metri dalla Paraportiani). Aperto tutti i giorni 16:30-20:30, tranne la domenica. Il Museo del Folklore, situato in casa di un capitano di mare del 18 ° secolo, riunisce un certo numero di collezioni di mobili, icone, sculture, strumenti musicali popolari, costumi e tessuti. Ingresso 2 €.

Museo della Casa di Lena, Tria Pigadia, Mykonos città (centro della città, vicino al Museo Marittimo), ☎ +30 22890 2239. Aperto tutti i giorni 18:30-21:30, tranne la domenica; questo museo fa parte  del Museo del Folklore: è un’autentica casa del  19°secolo, classe sociale media, completamente ristrutturata ed arredata.

Museo Marittimo dell’Egeo, Tria Pigadia, Mykonos città (centro della città, vicino alla casa di Lena), ☎ +30 22890 22700 (museum@emproslines.com ). Aperto tutti i giorni, 10:30-13:00 e 18:30-21:00. Una raccolta di strumenti nautici e vasi antichi.

Museo Agricolo, Apono Mili, Mykonos città (vicino ai mulini a vento). Aperto tutti i giorni 18:30-09:30, tranne la domenica. Una collezione di attrezzi agricoli tradizionali.

Il Boni Mill, Mykonos Town (nella parte est  della città alta), aperto tutti i giorni da giugno a settembre, 16:00-20:00. Un mulino a vento del  16 ° secolo  che domina la città, in perfette condizioni, ancora funzionante.